barbara

Barbara Spidalieri

Creativa – Copywriter

Parola d’ordine: immaginazione.

Se non avessi scelto questo lavoro, mi sarei persa un bel po’ di cose. Non ho mai preso un aereo in vita mia, perché sono claustrofobica, ma ho visitato posti “fantastici” grazie a quello che faccio. In questi diciotto anni di esperienza, con il pensiero non mi sono mai fermata. E le strade del pensiero, si sa, non hanno confini e non hanno barriere. Ho lavorato per tredici anni, nell’Agenzia di Comunicazione e Marketing: Max Information di Bologna (Gruppo Armando Testa). Sono mamma, ballo il tango argentino, amo riguardare i miei film preferiti quando ho le pile scariche, sono una “sorcina” da quando avevo otto anni. Vesto quasi esclusivamente di nero perché mi riesce facile abbinarlo alla grande quantità di colori e sfumature che ho nella testa. Se dovessi smettere di fare la creativa, mi piacerebbe insegnare arte nelle scuole e soprattutto mi piacerebbe trasmettere ai giovani, il senso “relativo” della bellezza che si nasconde in ogni cosa. Perché la bellezza non segue nessuno schema precostituito e per vederla, bisogna saperla riconoscere.  

Il mio motto: “Insegniamo ai bambini a colorare fuori dai margini”.